Neo Hackers OK, Dracarys KO

D’Elicio, Nicoletta e Spatafora (Dracarys) in azione.

Quello appena trascorso è stato un weekend a due facce per i colori dell’Hit Ball Chivasso, che ha visto impegnate entrambe le proprie squadre di B2. Sabato sono scesi in campo i Dracarys, mentre domenica è stato il turno dei Neo Hackers. Ecco com’è andata.

DracarysPellegrini Venaria 48-62

La partita

Quello con Venaria è un incrocio amaro per i Dracarys, che non riescono a emulare i fratelli Neo Hackers ed escono sconfitti. I ragazzi della Reggia, che comunque avevano ben figurato contro gli uomini di coach Ghio, partono subito forte infliggendo un parziale terribile agli avversari già nel primo tempo. I Draghi sembrano imballati, fuori dalla partita, e vengono letteralmente presi a pallonate. L’ingresso di D’Elicio a cavallo delle prime due frazioni cambia parzialmente l’andamento del match: Spatafora inizia a ingranare e mette dentro un hit dopo l’altro, mentre il defender torinese dimostra ancora una volta le sue doti. Anche Saporito dà il suo contributo e lo svantaggio si riduce da -15 a -4. Nel terzo tempo, purtroppo, si ripresenta il problema principale dei gialloneri: la mancanza di continuità. Proprio quando potrebbero completare la rimonta e passare al comando i Draghi si spengono, concedendo agli avversari una vittoria abbastanza larga.

Da cosa si può ripartire

Quella dei Draghi contro Venaria è un’altra prova opaca, avara di note positive. La squadra c’è nei singoli, ma ancora non riesce a esprimere il proprio potenziale. I Dracarys soffrono di sbalzi d’umore continui che mettono a repentaglio anche le prestazioni più brillanti. Di questa partita si salva il secondo tempo, unica frazione in cui i gialloneri sono riusciti a metterci la grinta giusta, e le prestazioni superbe in difesa di D’Elicio e Gennaro. L’appuntamento di coppa del 7 novembre prossimo contro gli Hochety Pokety, la capolista della C1, sarà un bel banco di prova.

Lighting Bugs – Neo Hackers 42-89

La partita

In scena domenica pomeriggio, i Neo Hackers riescono a mantenersi imbattuti e a punteggio pieno, alla guida della classifica di B2. I Lighting Bugs, ancora fermi al palo con zero punti, hanno retto l’urto dei gialloneri solo in apertura, per poi soccombere sotto i colpi di Marino e soci. I Neo Hackers iniziano in sordina, penalizzati anche dalle assenze di Castello e Rosso. Le Lucciole fanno quello che possono per non far prendere il ritmo agli avversari, con un muro statico ma molto efficace. Nel secondo tempo la situazione cambia: coach Ghio mette dentro Marino al fianco di Broggini e Schiaroli, producendo uno sforzo offensivo che pesa sul referto. Nell’ultima frazione i giochi sono ormai fatti. I Lighting Bugs, senza cambi, si arrendono ai Neo Hackers anche grazie a un D’Alessandra molto prolifico in zona hit.

I prossimi impegni

Continua senza intoppi il cammino dei Neo Hackers. All’orizzonte c’è la sfida di coppa del 7 novembre con i Decepticon, squadra di categoria superiore. L’appuntamento più importante si gioca però il 19 novembre, quando il campionato torna e propone lo scontro diretto con gli Hits County. Gli arancioni sono a punteggio pieno e hanno fatto registrare numeri impressionanti in queste prime giornate. Chi vince rimane da solo in testa alla classifica. Inutile dire che siete tutti invitati!

Hit Ball Chivasso. Are you ready for this?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: